Home

Prossimi eventi

  • Metti una sera in cripta – Arpe d’Irlanda – Milano 10 novembre 2018 - Metti una sera in cripta Un nuovo appuntamento nel cartellone di Felix Company. Il fascino irresistibile della Cripta di S. Pietro in Sala, a Milano, ci chiama ancora per un’altra serata di musica. Cinque arpe celtiche; una voce maschile; ballate e danze; canti e racconti. Uno strumento antico di millenni è diventato simbolo della nazione […]


Il Cerchio delle Fate” nasce all’interno del corso di arpa del Centro Studi Politeama Artiterapie di Varedo (MB), sotto la guida di Patrizia Borromeo, arpista, compositrice e insegnante di arpa celtica.

Il gruppo, attivo dal 2007,  tende ad unire la crescita dei singoli componenti al forte desiderio di fare musica insieme.

Il Cerchio delle Fate” si avvale della partecipazione di Giovanni Biscuolo, che ha
maturato esperienza pluriennale come tenore in diverse formazioni
corali e ensemble madrigalisti.

Il repertorio comprende brani di musica tradizionale europea strumentali e vocali, con rivisitazioni di danze e canti medievali e rinascimentali, e brani inediti pensati da Patrizia Borromeo appositamente per questo ensemble.

Il gruppo ha all’attivo numerosi concerti e interventi musicali in  ambiti letterari e pittorici; ha partecipato a diverse rievocazioni storiche; si è reso disponibile anche in contesti ospedalieri e nelle Residenze per Anziani.

Discografia e produzioni

Tre gli album prodotti:

“Sýrma fra terra e cielo” ( 2014) 

“Fir radici nella musica” (2017)

“Don oiche , quella notte” (2017) , che contiene i brani legati al repertorio natalizio.

Inoltre abbiamo pubblicato un volumetto “Le radici di Fir” che contiene interessanti approfondimenti sui brani contenuti nell’album “Fir radici nella musica”.

Tutti i brani del repertorio non sono coperti da tutela.

Dal 2015 il gruppo si è costituito Associazione Culturale.

Il nome

Il nome, scelto per gioco, si rivela un vero e proprio simbolo di condivisione, “il cerchio”,  che racchiude una porzione di spazio di vita e al tempo stesso diviene un abbraccio infinito che coinvolge esecutori e pubblico, ricreando un’atmosfera di intima condivisione di storie, aneddoti, canti e danze che, insieme, hanno con passione riscoperto e rielaborato.

 


galleria di immagini

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: