Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 19 luglio 2021

Note d’Irlanda : Milano 15 luglio 2021

Milano 15 luglio 2021

😍

Abbiamo ricominciato!

Le arpe celtiche del Cerchio delle Fate nel Giardino del Circolo Volta di Milano

 

E abbiamo ricominciato con la sensazione di un lungo piacevole viaggio in Irlanda

nell’arco di una fresca serata presso il Circolo Volta di Milano;

compagni di viaggio ritrovati :

Roberto Ranaldi con la sua Highland Bagpipe

ed Emanuela Suanno ballerina dalle ali luminose.

Il nostro ensemble al completo: cinque arpe celtiche e una voce maschile

Patrizia Borromeo e Il Cerchio delle Fate

 

Grazie a Felix Company che ha riaperto le porte agli spettacoli dal vivo,

proponendo subito un cartellone interessante da luglio a settembre

per un’estate di musica e di piccole sorprese.


Grazie al pubblico

che ha risposto con un incoraggiante “tutto esaurito” fin dalla prima data.

Vi aspettiamo al prossimo appuntamento….

 

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 1 luglio 2021

Note d’Irlanda a Milano 15 luglio 2021

 E si ritorna a suonare dal vivo!

Si ricomincia, si riporta la musica in mezzo alla gente!

😊

Primo appuntamento estivo : nel giardino del Circolo Volta a Milano

Giovedì 15 luglio

alle ore 21:15

🎶

Musica d’arpa: melodie tradizionali che parlano d’Irlanda, la terra dove tutto è musica, dal fragore delle onde dell’oceano, al vento delle isole Aran, dai nomi evocativi delle antiche favole celtiche alla suggestione della lingua Gaelica; canti e danze riarrangiati per ensemble di arpe celtiche; un repertorio variegato, frizzante e coinvolgente, ma anche delicato e rasserenante.

L’ evento è organizzato dall’associazione culturale Felix Company di Milano.

Il concerto sarà preceduto dall’esibizione della Great Highland Bagpipe (Cornamusa Scozzese)

Ricordatevi di prenotare: nel rispetto delle misure anti covid 19 il numero di spettatori massimo sarà di 80.

In caso di eventuale maltempo è disponibile un salone che permetterà mantenere il distanziamento richiesto con gli stessi numeri.

Ingresso 15 euro : biglietti disponibili presso   http://www.felixcompany.com

informazioni e prenotazioni :  393 94 61 215

  …………………………………………………………………………………………………………………………

Come raggiungerci :
Il Circolo Volta si trova in Via Giuseppe Giusti 16, 20154 Milano
E’  vicino alla Civica Arena di Milano ed al Parco Sempione.
Tram 12 e 14
In auto : seguire le indicazioni per la Vecchia Fiera Milano, quindi raggiungere Corso Sempione in direzione Arco della Pace.
Il Circolo si trova tra Via Paolo Sarpi, Via Canonica e Via Bramante.

Semplice, vero?
Vi aspettiamo!

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 8 marzo 2021

La nostra musica per il vostro sorriso – 8 marzo 2021

Hijab

In un momento difficile della nostra storia
un brano dedicato ad un indumento che cela,

così come succede oggi, quando indossiamo la mascherina
per proteggerci e per proteggere gli altri.

Vogliamo credere che ciò che si nasconde agli occhi dell’altro
possa rimanere intatto:
sveliamo questi sorrisi, a sostegno di tutto ciò che dentro di noi è arte.

Le donne che qui mostrano il loro sorriso

hanno accompagnato il nostro percorso musicale.

“Hijab”:

un omaggio per loro

e per tutte le donne.”

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 18 febbraio 2021

La nostra musica per il vostro sorriso 8 marzo 2021

In occasione del prossimo 8 marzo dedicheremo un brano inedito a tutte le donne che hanno incontrato la nostra musica e che ci sono state vicine.

Vorremmo rendervi protagoniste di questo progetto, realizzando un video che unisca la musica delle fate e i vostri sorrisi:

8 marzo 2021 saranno 12 mesi esatti da quando abbiamo iniziato a rimanere a casa, a  rinunciare ad aspetti della vita preziosi: abbiamo imparato a sorridere con gli occhi, ma ci manca il sorriso nella sua interezza perché i sorrisi di tutti sono nascosti dalla mascherina; ecco cosa vi proponiamo:

mandateci una foto dei vostri volti sorridenti

l ‘otto marzo pubblicheremo un video con un nuovo brano

e parte del video sarà una carrellata di foto,

le vostre foto

 

Da mesi i teatri sono vuoti, e ci manca molto il contatto stretto con il pubblico: idealmente potrete salire insieme a noi e con noi sul palco.

La presenza dei vostri volti, dei vostri sorrisi, non può che completare ciò che la nostra musica esprime.

Vi aspettiamo!

 

N.B. =
1. Possiamo accettare solo foto di donne che hanno compiuto 18 anni.
2. La foto deve essere inviata a <info@ilcerchiodellefate.eu> entro sabato 27 febbraio
3. La foto deve essere accompagnata dalla liberatoria compilata e firmata. (potete scaricarla qui  liberatoria_cerchiodellefate e poi inviarla scannerizzata o fotografata)

Un sorriso per la musica. La nostra musica per il vostro sorriso.

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 13 febbraio 2021

Una ballata inglese : Scarborough Fair

Fiumi di parole sono stati spesi per questa famosa ballata inglese.

Famosa e amata da tutti: uno di quei brani che durante i concerti, appena accennate le prime note della melodia, fa mormorare il pubblico… e subito qualcuno canticchia il tema familiare e irresistibile insieme a noi, ed ecco che si crea un legame.

Ma cosa sappiamo di questa ballata?

La città di Scarborough era un insediamento vichingo, risalente ad oltre mille anni fa, in Inghilterra, vicino a York, sul Mare del Nord: per secoli ha ospitato una Fiera, molto vivace nel Medio Evo, che durava 45 giorni, da metà agosto a fine settembre, e con tutto il suo contorno di divertimenti, cibo, giochi e musica attirava commercianti e gente comune da tutta l’Inghilterra.

Il ritornello è famosissimo, ma enigmatico: “parsely sage rosemary and thyme” = prezzemolo salvia rosmarino e timo!
Erbe aromatiche dal potere curativo e simbolico: note nel Medio Evo per essere strettamente associate con la morte e utilizzate come amuleti contro il malocchio, oppure, come antidoto contro i dispiaceri della vita.
E’ un messaggio nascosto? Una ricetta magica?

Il testo delle strofe è un dialogo d’amore …. un po’ oscuro: “Mi ami davvero? Dimostralo: prova a cucire una camicia senza ago nè filo, prendi dell’acqua da quel pozzo asciutto, trova un acro di terra tra la risacca del mare e la sabbia, mieti il raccolto con una falce di cuoio…” (imprese assurde e impossibili, ostacoli da superare,  per dimostrare di essere all’altezza: eco di antichi rituali di corteggiamento)

E poi il labirinto di riferimenti storici e musicali è vastissimo: nella raccolta di Ballate pubblicata da Francis James Child, (English and Scottish Popular Ballads, 1882) troviamo una ballata scozzese intitolata ” The Elfin Knight “ che comparve per la prima volta nel 1673 e ha testo e melodia sovrapponibili a Scarborough Fair. Qui il ritornello è un semplice “ba ba ba lili ba”, e non ci sono riferimenti alla “Fiera di Scarborough” (entreranno pochi decenni più tardi nelle infinite varianti che viaggeranno per l’Europa!), ma non ci sono dubbi: The Elfin Knight, Il Cavaliere Elfo, è il brano che ha dato origine a numerose versioni di cui la più nota, appunto, Scarborough Fair.

Ogni frase del testo nasconde un codice comunicativo, che anticamente veniva compreso: per esempio chiedere a una ragazza di cucire una camicia equivaleva a chiederle di accettare il corteggiamento! Oggi la maggior parte di quelle frasi non ha alcun significato per noi…

Ma in effetti, che si tratti di un cavaliere elfo, o del demonio in persona, di uno sfortunato corteggiatore, di una ripicca tra amanti, o di un messaggio d’amore affidato ad un viaggiatore…questo brano tocca le corde più intime e ci risuona dentro, come spesso succede con la musica tradizionale che arriva dritta dritta al cuore.

Ecco il testo in inglese:

Scarborough Fair

Are you going to Scarborough Fair?
Parsley, sage, rosemary and thyme
Remember me to one who lives there:
she once was a true love of mine

Tell her to make me a cambric shirt
Parsley, sage, rosemary, and thyme
Without no seams nor needle work
Then she’ll be a true love of mine

Tell her to find me an acre of land
Parsley, sage, rosemary and thyme
Between the salt water and the sea strands
Then she’ll be a true love of mine

Tell her to reap it with a sickle of leather
Parsley, sage, rosemary, and thyme
And gather it all in a bunch of heather
Then she’ll be a true love of mine

🎶🎶

Ed ecco la traduzione in italiano:

La Fiera di Scarborough

Stai andando alla Fiera di Scarborough?
prezzemolo, salvia, rosmarino e timo
Parla di me a una persona che vive lì:
un tempo era la mia amata.

Dille di farmi una camicia di cotone
prezzemolo, salvia, rosmarino e timo
senza cuciture e senza usare l’ago,
allora sì, lei sarà il mio vero amore.

Dille di trovarmi un acro di terra
prezzemolo, salvia, rosmarino e timo
tra le onde del mare e la sabbia
allora sì, lei sarà il mio vero amore.

Dille di mietere il raccolto con una falce di cuoio
prezzemolo, salvia, rosmarino e timo
e raccogliere tutto insieme a un mazzo di erica
allora sì, lei sarà il mio vero amore.

🎶🎶

Tra le innumerevoli versioni che troverete in rete

vi invito ad ascoltare la versione in lingua berbera

del cantante algerino Idir, recentemente scomparso;

una contaminazione affascinante a confermare ancora una volta che

la musica è un linguaggio universale e non conosce confini!

 

 

Trovate invece la nostra versione strumentale nel nostro primo  CD “Sýrma,  fra terra e cielo” e per la versione cantata … vi aspettiamo ai nostri concerti!

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Per approfondimenti:

http://ontanomagico.altervista.org/captain-wedderburn.html

http://www.justanothertune.com/html/cambricshirt.html

https://www.musicaememoria.com/scarborough_fair_significato.htm

http://www.scarborough-fair.de.vu/scarborough_eng.htm

https://it.wikipedia.org/wiki/Scarborough_Fair_(fiera)

 

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 24 dicembre 2020

Buone feste

Al termine di questo 2020 che avevamo tutti immaginato molto diverso … non ci sono parole.

Lasciamo parlare la musica.

A presto!

 

 

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 19 novembre 2020

Prossimi appuntamenti ?

Con pazienza e fiducia, ci prepariamo ai prossimi appuntamenti, che prima o poi arriveranno : promesso!

Coltiviamo la musica, ma anche l’amicizia e la passione che hanno mosso ogni nostro passo, dal primissimo concerto a Varedo fino al più recente nel santuario di Meda lo scorso 8 ottobre 2020.

Meda 8 ottobre 2020

E teniamo ancora stretto tra le dita quel filo che ci ha uniti a tutti voi, in attesa di porgervelo di nuovo appena sarà possibile.

Voi continuate a seguirci e presto ci incontreremo!

A proposito: i nostri CD possono viaggiare, uscire dal comune e anche dalla regione e arrivare ovunque!

Natale si sta avvicinando

e la musica è un dono molto apprezzato….

😊 🎶

Potete scegliere e ordinare online: confezioneremo un pacchettino artistico personalizzato e spediremo in tutta Italia!

la copertina del CD Sýrma – fra terra e cielo

 

la copertina di Fir – radici nella musica

 

 

copertina del CD Don Oíche – quella notte…

 

Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 27 ottobre 2020

Premio Meda, Santuario Santo Crocifisso – 8 ottobre 2020

Il dott. Walter Giudici ha ricevuto il Premio Meda direttamente dalle mani del sindaco, Luca Santambrogio, e l’applauso caloroso che lo ha accompagnato ha idealmente salutato tutti i medici Medesi, ma in generale tutti i medici ed il personale sanitario.

Una serata organizzata dalla Proloco di Meda in una cornice storica e artistica di notevole bellezza:

il Santuario del S. Crocifisso di Meda (MB)

Il tutto accompagnato dalla musica delle nostre cinque arpe e la voce di Giovanni.

Patrizia Borromeo e Il Cerchio delle Fate a Meda (MB)

Mascherine, distanziamento, posti limitati, prenotazione obbligatoria, niente post-concerto in qualche locale simpatico, tutte cose a cui ci stiamo abituando, in attesa che siano presto un lontano ricordo.

Patrizia Borromeo e Il Cerchio delle Fate a Meda (MB)

Patrizia Borromeo e Il Cerchio delle Fate a Meda (MB)

..

La nostra musica ci tiene vicini e ci fa guardare avanti.

Le arpe del Cerchio delle Fate nel Santuario di Meda (MB) 8 ottobre 2020

Grazie a Eugenio Boga e Valeria Meni della Proloco di Meda, organizzatori della serata, per averci nuovamente invitato a portare la nostra musica in una così importante occasione per la città di Meda.

A presto!

Musica d’arpa fra terra e cielo
Le mille sfumature dell’arpa celtica

Il gruppo al completo per questo secondo appuntamento nelle suggestiva chiesetta di Viale Lucania:

dopo le alterne vicende legate all’emergenza sanitaria,

sabato sera per la prima volta ci siamo ritrovati tutti.


Cinque arpe celtiche e una voce maschile.

E voilà!

Le mille sfumature dell’arpa celtica

hanno potuto risuonare nella volta affrescata di questo luogo affascinante

Le sfumature di un repertorio vario e a tratti insolito;

le sfumature di cinque diverse sonorità nelle vibrazioni di cinque diverse arpe,

ognuna con una propria voce e personalità ben riconoscibile;

Le cinque arpe celtiche del Cerchio delle Fate

  e poi la provenienza dei brani: dall’Europa del nord al mediterraneo;

e i diversi contesti : dal pub irlandese al castello medievale, dalle prigioni scozzesi alle stanze dei palazzi rinascimentali,

dalle allegre danze popolari bretoni alla malinconica solitudine delle ballate sefardite.

Quanta ricchezza nella musica d’arpa!

E in tutte queste sfumature un unico desiderio:

elevarsi dalla terra verso il cielo.

Ensemble di arpe celtiche e voci : Chiesa di S. Vittore e 40 Martiri, Milano

 

Un ringraziamento anche a Felice Latronico di Felix Company che riesce sempre a scoprire queste preziose gemme nascoste di Milano e valorizzarle creando eventi; grazie a Marco Caccialupi, che con la sua professionalità e sensibilità sa vestire di luce questi luoghi, e guidare il nostro sguardo a scoprirne la bellezza.

E a tutti voi che ci seguite, come sempre :  un caro abbraccio e … a presto!
Pubblicato da: Patrizia Barzaghi | 30 settembre 2020

Premio Meda, Santuario Santo Crocifisso, 8 ottobre 2020

 

Questa volta vi aspettiamo a Meda (MB)

in occasione di un evento molto significativo per questo 2020

che ci ha segnati tutti profondamente.

Accompagneremo, con la nostra musica, il conferimento di un premio

ad un medico:

il dott. Walter Giudici riceverà questo riconoscimento

in rappresentanza dei medici Medesi

e idealmente in rappresentanza di tutti i medici ed il personale sanitario.

 

 

La serata, organizzata dalla Proloco di Meda,

si svolgerà nel bellissimo Santuario del Santo crocifisso,

nel cuore storico di Meda.

Santuario del Santo Crocifisso Meda (MB)

Ore 21:00
L’ingresso è libero, ma è necessario prenotare.

Vi aspettiamo.

 

Santuario Santo Crocifisso,

Piazza Vittorio Veneto, Meda (MB)

 

« Newer Posts - Older Posts »

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: